Lavandino e rubinetteria per ogni bagno

La rubinetteria è una delle cose che facilmente vengono a mente se pensiamo al mobilio della camera da bagno. Infatti, per adattare questo tipo di spazio per l’utilizzo, bisogna acquistare un completo dei sanitari che servirebbe alle attivita di igiene di ogni giorno, al bucato ecc. Ecco un paio di fattori che bisogna prendere in considerazione per fare un acquisto del mobile idoneo per la nostra camera da bagno.

La rubinetteria idonea per ogni bagno
In primo luogo consideriamo il caso delle camere a dimensioni ridotte, cieche, strette e simili, che possono causare una certa difficoltà nell’arredamento. In questo caso e consigliabile incastrare un lavandino da angolo, al meglio da appoggio. Ci sono anche i lavandini triangolari, che permettono di risolvere lo stesso problema di spazio limitato del bagno. Grazie a questa forma del lavandino possiamo evitare di occupare troppo spazio su una parete, limitandoci all’uso di un solo angolino. Per quanto riguarda le camere di dimensioni tipiche, cioè quelle senza qualunque mancanza di metraggio, andrebbero considerati lavandini singoli o doppi, a seconda del nostro gusto o bisogni, per esempio per più membri di famiglia. I lavandini singoli spesso vengono prodotti in diversi tipi di resine di miglior qualità (con le tecnologie più avanzate di oggi giorno), di vari colori, vetri, ceramiche ecc. Nel caso dei dubbi su che tipo del lavandino scegliere, sarebbe opportuno prendere in considerazione il numero di persone che tipicamente dovrebbe fare uso di quel lavabo o il nostro stile di vita; per le famiglie e le persone che invitano tanti ospiti a casa – e giusto scegliere un lavabo comodo, uno di quelli più larghi, mentre per le persone che vivono da sole o spendono tanto tempo fuori può essere sufficiente un lavandino piccolo, per esempio da appendere o incastrare in un angolo. Infine, conta anche il nostro senso estetico e la nostra disponibilità di occupparci più o meno spesso dell’ordine nel bagno. Se non abbiamo nulla contro frequenti pulizie del bagno, possiamo trovare un sanitare fatto di materiali che richiedono più attenzione, altrimenti meglio accontentarci di un lavandino semplice di porcellana bianca.

Cose da considerare per l’acquisto del lavandino
Prima di acquistare un nuovo lavandino bisogna avere le idee chiare su: spazio che abbiamo a disposizione; budget per i nuovi mobili; la forma, misura e il materiale del mobile; il tempo che possiamo dedicare alle cure di base del nostro bagno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *